Amati luoghi di vita quotidiana pt.2° : la sauna



Continuando il tour per farvi vedere un pò la mia casetta, questa volta vi porto a vedere la sauna; alla quale è doveroso dedicare l'intero post.
mio marito aveva già anche fatto un post a riguardo sul suo blog (la voce del vikingo) però con il piccolo particolare che quel burlone, il post lo ha pubblicato in lingua finlandese! va beh, lasciamo perdere...."___"
la nostra sauna domestica è stata costruita in un vano destinato a diventare una specie di ripostiglio / dispensa nel seminterrato, si tratta della classica sauna finlandese dove la temperatura è di 70-80 gradi, con l'apposita stufa a legna che arroventa le pietre sulle quali di tanto in tanto si rovescia l'acqua per farne scaturire il vapore, e con l'aggiunta, a volte, di apposite erbe essiccate inumidite.
"sauna" è una parola finlandese, per noi scandinavi la sauna fa parte della vita di tutti i giorni, è un luogo dove rilassarsi fisicamente e mentalmente, fare conversazione godendo dei benefici dell'idroterapia e molto altro;) (vabè dai... non pensate subito "male"!!!, a volte io e il mon amour ci giochiamo anche a scacchi!!).
molte sono le leggende che aleggiano su questo luogo: alcune parlano di uno gnomo che vive nella sauna ("saunatonttu", in finnico) che si deve trattare con rispetto lasciando sempre acceso il fuoco sacro (quando non la usiamo, il fuoco sacro è rappesentato da una lampadina rossa lasciata accesa con due ceppi vicino;) ) e lasciandogli di tanto in tanto del cibo (io lascio sempre un frutto o una tazzina di latte... perchè se lasciassi altra roba, ci penserebbe "qualcun'altro" a fare sparire tutto;)
il fuoco è visto come dono del cielo, ed il vapore (löyly) ottenuto come ho detto prima, buttando l'acqua sulle pietre roventi rappresenta lo spirito o la vita.
pensate che un tempo, quando le donne partorivano ancora in casa, si sceglieva proprio la sauna come "sala parto" in quanto era un'ambiente comunque sterile.
comunque sia, io uscendo dalla sauna mi limito a fare una doccia tiepida che diventa via via sempre più fredda fino a diventare gelida SOLO! per qualche secondo, così fanno anche diverse mie amiche e la mamma del mon amour quando vengono a trovarmi (a lei basta fare poche centinaia di metri!!) per un tè e per farci la sauna insieme dove spettegoliamo di questo e di quello.
per il mio Harald invece è diverso: specialmente con Pekko, suo fratello o mio papà, loro da vikinghi della "vecchia guardia" fanno la vera sauna; ovvero quando hanno finito, escono dalla porta che dà fuori in giardino e si sfregano la neve addosso gironzolando trulli trulli con le ciabatte e l'asciugamano stretto in vita con magari la temperatura a -10° *___________* !

13 commenti:

marcella candido cianchetti ha detto...

sapessi come t'invidio ,che sogno avere una sauna dentro casa, amo fare la sauna,ma ahimè mi debbo accontentare di quella della palestra, non conoscevo la stroria dello gnomo ecc.... questo è il bello d'internet che si può spaziare dalla filandia al nepal ecc...... buona serata

Susina strega del tè ha detto...

Oh!!!Brava fanciulla!! Infatti mi stavo proprio chiedendo cosa stesse dicendo quel vikingo di là!!! ^_^

JAJO ha detto...

Razza superiore i Finnici, sicuramente :-D
Che invidiaaaaaa :-DDD

Heidi ha detto...

MARCELLA: ciao e benvenuta nel mio blog! poi guarda, esistono in commercio delle cabine-sauna da 2 o 3 posti veramente valide e a prezzi accessibilissimi, molto facili da montare per gli amanti del bricolage ed occupano poco spazio;)
è chiaro che non saranno mai ai livelli di quelle ricavati da un vano casalingo; però il loro dovere lo fanno proprio bene;)

SUSY: ah guarda, il mon amour una ne pensa e cento ne fa!!;)

P.S: tesora quand'è che ti deciderai a venire a trovarci che così io e te andiamo insieme a "sudare" un pò in sauna?!!

JAJO: nnaaahhhh... siamo meglio noi svedesi!!;);)

Harald ha detto...

ieri sera ho visto lo gnomo e parlando del più e del meno mi ha detto che adesso si è un pò rotto i coglioni di mangiare frutta e bere latte....
ha detto che gradirebbe dei lindor rossi e una scatola di kinder delice!

carmen ha detto...

mi piace il tuo blog ti ho aggiunto ai preferiti riguardo alla sauna è qualcosa ancora poco conosciuto al sud ma mi sembra una bella cosa, grazie per la risposta sullo strudel un abbraccio

Heidi ha detto...

AMORE: ma ceeeertoooo... scommetto che lo "gnomo" nei weekend desidererebbe anche trovare nell'ordine:

ore 0:00 (mezzanotte) un bel panino al salame.

ore 11:00 a.m. : mezza pizza margherita con bicchierone di coca-cola gelata.

ore 16:00 p.m. : fetta gigante di torta di mele.

ore 19:00 p.m. : un' aperol-soda ed un vassoio di affettati misti

ore 22:00 p.m. : terrina piena di patatine "più gusto" della san carlo e una bottiglia di miller gelata....
vero tesoruccio??!;)

CARMEN: grazie del linkaggio cara! ora provvedo a contraccambiare!;)

Franz ha detto...

Bellissima la tua sauna! E pensare che non ho mai provato....ora dovrò rimediare a tanta ignoranza! Sono rimasta entusiasta dalla storia ed ho riso a crepapelle per il finale! Se mi limito ai vapori e non procedo con il rotolamento nella neve va bene uguale?
Carissimi saluti e un forte abbraccio!
P.S. che bello conoscere le altre tradizioni!

Heidi ha detto...

FRANZ: provaci che poi senti come stai bene!!!;)
per la neve non è strettamente necessario; ma per giusto ti consiglio alla fine di tenere per qualche secondo l'acqua della doccia completamente fredda come faccio io!;)

Gatadaplar ha detto...

E no care mie!!! Ci vengo anch'io!!!! ^_____^
No, scherzi a parte! Non ho mai fatto la saua e non so se mai la farò... ho troppa paura di sentirmi poi male... infatti non reggo il caldo :PPP però la trippa se ne va via bene o è un mito da sfatare?!
Però mi piace tantissimo vedere quella stanza piena di legno che mi ispira antichi rituali :)
Un bacione!

Heidi ha detto...

eh bè gata, era sottointeso che ci dovresti essere anche tù! (quando vi deciderete a venire a trovarci!!);)
per il caldo non è quel gran problema, chiacchierando in compagnia te ne dimentichi!!
poi certo, la sauna da un bell'aiuto a far calare il giro cosce, il sedere etc. ma ci devi mettere anche del tuo impegnandoti come fai tu in questo periodo a non ingurgitare tonnellate di grassi!!

SuomItaly ha detto...

Stavo scrivendo qualcosa sulla sauna finlandese e sono capitato su questo blog.
Anche io non conoscevo la storia dello gnomo.

Heidi ha detto...

SUOMITALY: strano perchè è una leggenda molto popolare in finlandia come in tutta la Scandinavia e parte dei paesi baltici....
comunque grazie della visita e torna spesso a trovarmi!!