Köttbullar





Volendo soddisfare la richiesta dell'amica Lilith, per iniziare posto la ricetta delle polpette svedesi
(Köttbullar), il tipico piatto "di bandiera" svedese.
di per sè, questa non è una ricetta tipicamente estiva; ma data la richiesta e la trepidante attesa della streghetta... eccole quà!


INGREDIENTI:
600 gr di carne macinata (vitello, ma a piacere anche misto vitello-manzo o vitello-maiale)
2 patate bollite e sbriciolate ancora calde oppure 200gr di mollica inzuppata nel latte tiepido
1 uovo
sale e pepe
noce moscata
brodo
1 confezione di besciamella
1 dl. di panna da cucina
prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO:

Amalgamare tutti gli ingredienti in un impasto di carne, patate, uovo, sale e pepe, prezzemolo, preparare quindi delle palline di 2-2,5 cm di diametro ed infarinarle.
In una casseruola portare ad ebollizione 3 cm di brodo, immergervi le polpette e lasciarle cuocere al coperto poi “ripescarle” con l'aiuto di un colabrodo.
Lasciare restringere il brodo ancora per 10 minuti, aggiungere quindi la besciamella, la panna e la noce moscata.
Riscaldare le polpette nella salsa e servirle in tavola.

12 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

Uhaaaaa!!! Che sorpresa!!! E io che mi ero collegata per chiederti aiuto!!! Belle le polpette! Mi scrivo subito la ricetta, appena rinfresca le faccio!!! Grazie!!! Comunque, ho bisogno di aiuto, è qualche giorno che la salvia è tutta appiccicosa e sopra le foglie e i rametti si è formata una strana patina bianca appiccicosa! No sò se si è annidato un batterio, un bruchetto (che non ho visto) o qualche malattia strana, insomma è chiaro che si stà ammalando. Sono pressocchè disperata perchè in primis adoro la salvia anche mangiata così cruda e poi ci cucino molto...fatina bionda degli arbusti, cosa posso fare????
Grazie in anticipo!!!
Susy

Heidi ha detto...

LILITH: cara lilith,
la tua salvia ha preso i pidocchi! o è probabile che se è sotto a qualche altra pianta sia infestata quest'ultima perchè quella patina bianca e appiccicosa è praticamente la "cacca" dei parassiti!
devi recarti in un negozio di agricoltura e acquistare un'antiparassitario per piante (li vendono già dentro al loro nebulizzatore come quelli dei detersivi per lavare i vetri)
segui le istruzioni riportate e, una volta libera dai pidocchietti malvagi, lava la pianta abbondantemente con il tubo dell'acqua per togliere le eventuali tracce di insetticida!

Susina strega del tè ha detto...

hai hai Heidi...non ho fatto in tempo a salvare la mia salvia, mia madre l'ha catafiondata nell'immondizia.....
Vabbè, ne comprerò una nuova....
:-((

Heidi ha detto...

SUSINA: nnnnaaaaahhhh!!!! che crudele!!!
va beh.... se mai ti dovesse succedere ancora e se il trattamanto con l'insetticida sistemico non dovesse funzionare... a mali estremi, estremi rimedi!: tagliala tutta a 5 cm da terra. sì, hai capito bene!! fai esattamente così: dopo un 15 / 20 giorni vedrai che la tua la salvia rimetterà le foglioline e i rametti nuovi!

Mestolo e Paiolo ha detto...

Ciao Heidi,
ottime queste polpette! Non avrei nessun problema a mangiarle in questa stagione.
Grazie per la linkata, ti ho aggiunto anche io tra gli amici del mio blog.
buona serata,
Stefano

Gatadaplar ha detto...

Eccole le polpettine fotografate! Grazie carissima! =(^.^)=

PS: anch'io, quando vedo la salvia condominiale soffrire un pò, la "decapito" di brutto! :DDDD
E dopo poco rispunta più robusta di prima!!! ... è condominiale, come pure il rosmarino, ma... nessuno la usa... si vergogneranno, visto che il giardino lo curiamo solo io e il Compare?! Bene!!!! :DDDD

Heidi ha detto...

MESTOLO E PAIOLO: grazie caro! tu come mio marito sei un vero buongustaio che non si fa scrupoli a mangiare "questo o quello" secondo le stagioni, bene!

GATADAPLAR: probabilmente è proprio così! ma anche la usassero chissenefrega... è di tutti! però che nessuno si azzardi a venirti a rompere le scatole su questo o su quello (la pianta è alta, l'erba non devi tagliarla così, questo devi farlo colà...) perchè altrimenti ci sarebbe da scornarsi tutte le volte! e data la tua passione per il giardino ti / vi consiglio vivamente di andare ad abitarvene in una casetta per conto vostro; anche solo una villetta a schiera con il vostro giardinetto autonomo!
io, ora come ora, abituata come sono a vivere "fuori dal mondo" senza vicini et similia, dove posso anche andarmene in giro per il giardino in lingerie.... oooooppppssss!!!;);) non ce la farei più ad abitare in un condominio!!!!

Gatadaplar ha detto...

Infatti quando è stato trapiantato il tutto (la salvia come pure l'alloro, erano in vasetti striminziti che ci hanno passato i vicini, sapendo che abbiamo la passione del giardinaggio) invece il rosmarino (3 belle piante ormai) l'ho piantato io, formando le piantine da tre rametti presi dal nostro "personale" :DDD
E non serve a niente dire ai ragazzi (siamo 5 coppie giovani per fortuna...) che possono usarne quanta ne vogliono... gli dispiace prenderla, pensa! :DDDD
Invece io, faccio manbassa!
Adesso abbiamo fatto anche una specie di "roccioso" con ritagli di altre piante grasse da esterno e sta venendo bellissimo :P
Se non ci fossimo noi, quei due triangolini di terra sarebbero peggio del Deserto Del Gobi! ^____^
Bacioni e buona notte

Massimo ha detto...

Credo siano moolto buene!
Ciao. Massimo.

Susina strega del tè ha detto...

Buongiorno e buona domenica se fai un salto nella mia cucina c'è una sorpresa per te e Harald!!!
:-))

Heidi ha detto...

LILITH: corro!!!!!

MASSIMO: grazie 1000! beh, per essere buone lo sono..;) grazie della visita, adesso ti linko!

JAJO ha detto...

Ciao Heidi, purtroppo l'unico mio rapporto con i piatti svedesi è stato.... con le polpettine dell'IKEA, con la salsa di mirtilli :-D (però devo dire che mi sono piaciute.... Sicuramente proverò a rifarle con la tua ricetta :-D)
Un salutone, Jacopo

P.s.: ma da quanto tempo sei in Italia? Scrivi in modo perfetto, ed utilizzi termini che perfino noi italiani non utilizziamo più ("colabrodo", "et similia"...): complimenti :-D