Stavolta mi sono IMBESTIALITA!



Oggi ho avuto un'accesa discussione con una mia conoscente che è venuta a trovarmi in ufficio per ottenere da parte mia l'ennesimo prestito di denaro che stavolta non le ho concesso..... CHE VADA A LAVORARE!
allora, sta quà ha mollato il marito dopo due anni di matrimonio e tre di convivenza ed un figlio di pochi mesi.
perchè lo ha lasciato?! perchè, abbagliata dal modello "famiglia mulino bianco", alle prime difficoltà economiche ma soprattutto quando ha "scoperto" che non è possibile a nessuno vivere al disopra delle proprie possibilità, che doveva fare da mangiare, occuparsi della casa, stirare etc; ha mollato baracca e burattini e se ne è tornata dalla mammina.
no ma io dico, almeno non mettere al mondo dei figli porca miseria!!!!!!
caspita, non puoi pretendere di non fare una cippa tutto il giorno, che tuo marito ti porti fuori a cena tutte le sere, portare gli abiti in lavanderia, avere la domestica che ti pulisce la casa, andare tutte le settimane dalla parrucchiera nel beauty farm... con solo tuo marito che lavora come operaio di una fabbrica di tessuti; che si spacca la schiena 8 / 10 ore al giorno!
dato che tu non lavori (perchè non ne hai mai avuto voglia!) abbi almeno l'accortezza ed il rispetto di cucinare un piatto di pasta a quel povero uomo che arriva a casa la sera sfinito,
invece di venire a farti vedere vestita firmata da capo a piedi, i soldi usali per andare a fare la spesa al supermercato!
fortuna che ci sono i suoi genitori che pensano a quella povera creatura di suo figlio altrimenti ci sarebbe da mettersi le mani nei capelli!!!!!

e ce ne sarebbe ancora da dire....

12 commenti:

harald ha detto...

l'ultima volta le avevi dato 1.500 euro, ricordo bene che il giorno dopo (sabato) l'avevamo vista in centro con gli occhiali, le scarpe e la borsa di quelle marche famose che mi avevi detto tu e che io non ricordo. (però poi mangiano la manzotin con pane e cipolla!).
avrei goduto come un caimano se la "signora" la sera quando tornava a casa nel suo quartiere malfamato un rom ubriaco le avesse ficcato un pugno in faccia e le avesse portato via tutto!!!! TIE'!!!!

Susina strega del tè ha detto...

Heidi, te se troppo buona, lasciatelo dire....mi sà che un pochinino ci marcia sù....l'amicizia si, ma fino a un certo punto....
bacioni vikinga!!!!
^_^

Heidi ha detto...

AMORE: si e in contanti sonanti!
Vogue, Valentino, Trussardi....

SUSINA: guarda, se i soldi ti servono per pagare l'affitto, fare la spesa o per le rate della macchina lo capisco.... e sono la prima a darteli senza che tu me li chieda! però poi quando scopro che li usi per fare la "bella" o per delle cose futili è la volta che mi arrabbio veramente!!!
ma poi anche per rispetto verso il mio Harald, cioè, i soldi che le ho dato sono anche i suoi (naturalmente abbiamo un solo conto in banca in due!!), a lui l'ho sempre detto tutte le volte quando facevo un prestito a sta cretina lì.... avrei dovuto dargli ascolto quando mi diceva che il denaro che le prestavo lo sperperava per delle cavolate *________* !!!
va bene che ci sono sempre stati restituiti, pensa che una volta quel poverino del padre di sta quà è venuto in ufficio con i soldi della pensione che aveva appena ritirato alle poste! roba da matti!

Massimo ha detto...

Inutile dire che il tuo discorso non fà una piega!
ciao!

lillo ha detto...

immagino sia una questione di immaturità... il problema è che uno matura con le esperienze e nelle difficoltà... se però scappi ogni volta e ogni volta qualcuno ti dà una mano, non vai da nessuna parte... non cresci... bisogna saper dire di no a certe persone, con la consapevolezza che mettendole con le spalle al muro saranno prima o poi costrette a guardarsi allo specchio... l'errore lì l'hanno commesso i genitori della ragazza a riprendersela in casa per dei motivi così sciocchi... e la tragedia è che un giorno, se si renderà conto del proprio sbaglio di oggi, non potrà tornare indietro, quando si ritroverà davanti a un figlio che non la ama, perchè da piccolo è stato abbandonato...

mammadeglialieni ha detto...

hai ragione ad essere arrabbiata. sicuramente è una persona immatura che non è mai cresciuta, era meglio se ogni tanto i genitori le davano una bella "ciaffata" (leggasi malrovescio) quando era necessario!

Heidi ha detto...

MASSIMO: bè, io ho dato la mia "sentenza"... in principio rileggendo il post che stavo per pubblicare credevo di fare la figura della "cattiva e spietata", però vedo che tutti mi avete dato ragione quindi significa che poi proprio torto non avevo!

LILLO: bravissimo! quello che hai scritto è esattamente quello che penso anch'io! in più quella è gente che vive costantemente sulle spalle degli altri e che ha imparato così bene a mentire e a fare la "vittima" che, secondo la mia modesta opinione, riuscirà sempre e comunque a farla franca tutte le volte e a trovare sempre una scappatoia.
purtroppo proprio per questo non so se qualcuno ce la farà mai a metterli alle spalle al muro come dici tu....

MAMMADEGLIALIENI: già!!! proprio come ho scritto sopra a lillo!
se aveva una mamma come la mia avrebbe preso tanti di quei ceffoni che girava come una trottola per una settimana!

Franz ha detto...

Di gente così purtroppo ne vedo a camionate. Non credo conoscano le parole "stringiamo la cingia" e "uniti nel bene e nel male". Hai fatto BENISSIMO a non prestarle i solid, anzi dovresti chiedere con un certo tono aspro la restituzione di quanto già elargito....
Nella vita nulla è semplice, deve fare come tutti: rimboccarsi le maniche e LAVORARE!
Baci
Franz

Heidi ha detto...

FRANZ: ah guarda cara, non stento a credere che tu con il lavoro che fai ne vedi di tutti i colori!!!
come avevo scritto sopra, fortunatamente i soldi ci sono sempre stati restituiti (non da lei ma dai suoi genitori, è chiaro!).
però secondo me questi ultimi fanno uno sbaglio madornale a pararle il sedere tutte le volte. ma poi alla fine con che faccia mi ha detto che io intanto "ho soldi a palate, che ho una casa della madonna, che sono solo fortunata a lavorare con mio marito ed aver trovato uno come lui, e lo shopping e i viaggi e il macchinone lungo da quà a là...."
e quì da parte mia è scattato il "ma come ti permetti brutta cretina!!!! VAI A LAVORARE COME FACCIO IO !"
e quà è scattata in piedi ha attraversato l'ufficio borbottando qualcosa ed è uscita sbattendo la porta!

ma vaff.....

Gatadaplar ha detto...

Cara Heidi, sei stata bravissima!
E' difficile dire di no quando vedi qualcuno in difficoltà... ma essere presi per il deretano proprio no...
Un bacione!!!

Mammazan ha detto...

Ciao
Guarda che il comportamento di quella signora è frutto della cattiva educazione avuta: tutto le era e le è dovuto e ormai il danno è fatto.
se poi torna da mammina e papà a continuare a farsi cocccolare non riuscirà mai a crescere.
Augruri per il tuo Harald!!

Heidi ha detto...

GATA: purtroppo mi ha preso per il naso per tutto il tempo... stupida io, cosa ci vuoi fare!!!

MAMMAZAN: hai ragionissima... io comunque sono arrivata alla conclusione che può essere furba quanto vuole, però poi quando la vita le presenterà il "conto" allora piangerà poi per sempre!!!